Calvizia

La Calvizia

I capelli, esattamente come le cellule, cadono e poi ricrescono. Purtroppo la cosa non semore va così ed a volte si manifesta una situazione non ottimale chiamata CALVIZIA che non è altro che una  perdita progressiva dei capelli. Esistono diversi tipologie di calvizie e diversi sintomi e fattori legati alla calvizia.

Questo fenomeno colpisce circa il 70% degli uomini ed il 40% delle donne.

Le cause principali oltre a quelle esterne (agenti chimici e climatici), sono attribuite a fattori genetici e per la precisione negli ormoni maschili come nel caso della Alopecia Androgenetica (vedi sotto).

Ecco alcune definizioni che è importante sapere e conoscere:

  • CALVIZIA INCIPIETE: Perdita dei capelli agli inizi, quindi la prima fase in cui inizia la perdita di capelli.
  • CALVIZIA PRECOCE: Perdita di capelli in giovane età.
  • DEFLUVIO: Caduta anormale di capelli più per qualità che per quantità.
  • ALOPECIA: Caduta di capelli o di peli in genere, più o meno estesa.
  • ALOPECIA ANDROGENETICA: Perdita di capelli di natura genetica. Esiste una certa predisposizione a questo tipo di Alopecia e non vi è un momento prestabilito in cui può “colpire” le persone, infatti può iniziare in pubertà come in età più avanzata.
  • ALOPECIA STAGIONALE : Un tipo particolare di Alopecia, che spesso colpisce gli uomini e che perdono maggiormente capelli durante il cambio di stagione, soprattutto in Aprile/maggio ed in autunno, settembre/novembre per un “cambio ormonale”.
  • ALOPECIA AREATA: Patologia della cute che causa caduta di capelli, barba, sopracciglia e peli in determinate aree del corpo e si manifesta con caduta dei capelli a zone o chiazze. A volte capita che nella forma più seria della Alopecia Areata, si formino cicatrici o segni evidenti.
  • ALOPECIA DA STRESS: Caduta di capelli temporanea causata da eventi particolarmente stressanti. Talvolta, uno stress emotivo o fisico può causare di per sé la caduta dei capelli. E dato che la ricrescita dei capelli non è rapido come lo è la perdita dei capelli, si possono incontrare perdite di capelli per mesi e mesi, mentre bisogna attendere maggiormente per la ricrescita  anche dopo che la “fonte di stress” ha smesso di influenzare la persona. Ma deve aver smesso di influenzare negativamente la persona!

Puoi verificare il tuo stato di calvizia consultando la seguente tabella chiamata “La scala Hamilton” che mostra vari stadi di calvizia.

Stadi di calvizia
La scala Hamilton che mostra vari stadi di calvizia.
Cerchi una soluzione al tuo problema?
Come Tricologia Logos può aiutarti a capire, trovare una soluzione e risolvere il problema?
Compila il nostro test gratuito oppure prendi un appuntamento e vieni a ricevere il test gratuito del capello presso il nostro centro a Bussolengo di Verona.